lunedì 18 ottobre 2010

Il Museo del costume e delle tradizioni popolari di Nuoro./1

Il Museo è allestito in un edificio che ricorda (e forse lo era) le antiche case padronali.
Ecco alcune foto dell'edificio visto dal cortile interno:


una delle cose belle di questo museo è che ti lasciano fare tutte le foto che vuoi, senza alcuna limitazione :)).
Tornando alla descrizione delle sale del museo, come ho già detto, la parte centrale della prima è occupata da una gigantesca vetrina dedicata ai costumi tradizionali. Ecco qui di seguito alcune foto. Mi scuso per la qualità non sempre buona, dovuta alle mie modeste doti ed al fatto che spesso i riflessi dei faretti sulle vetrine rendevano difficoltose le riprese.


Non so di quale paese sia questo costume, nel fotografare non ho pensato a registrare anche i nomi dei paesi, ed è difficile risalire al paese di provenienza se non si ha una buona cultura in materia. Infatti spesso da un paese all'altro, anche assai vicini tra loro, ci sono delle varianti significative che solo chi è del luogo o chi è un esperto individua. In questo costume mi ha colpito la ricchezza del ricamo sul fazzoletto di tulle di cui, sotto mostro un dettaglio:


Questo qui sotto invece è il polsino del costume femminile. L'ampiezza della manica è ottenuta da una minutissima plissettatura ricamata a 'puntu vanu' con motivi di 'caboniscusu' (=galletti) mentre il polsino è fittamente ricamato a punt'a broru e rifinito da un prezioso merletto ad ago.

6 commenti:

Mena ha detto...

Ciao, grazie per questo reportage che da la possibilità a chi non è del luogo di poter ammirare dei capolavori

Anonimo ha detto...

che meraviglia!quanto vorrei essere stata lì con voi! ci saranno altre puntate, vero?grazie renata.
laura

r.a.b. ha detto...

sì, altre puntate, ma dopo che torno da Milano, la prossima settimana. (sto cercando di risolvere i miei problemi di vista...)

laura ha detto...

bene!torna presto ed in bocca al lupo per Milano!

Bryluen ha detto...

Il costume è di Teulada ;)
ciao ciao

r.a.b. ha detto...

grazie per la precisazione, Bryluen, l'hai riconosciuto perchè sei di Teulada? buon anno a te.

 
Statistiche gratis