sabato 5 maggio 2012

La sagra di S. Antioco/1

Anche quest'anno, il secondo lunedì dopo Pasqua, S. Antioco, una cittadina del sudovest della Sardegna, ha festeggiato il Santo patrono. Della festa e della sua storia ho già accennato lo scorso anno in questo post .
 Alla processione hanno partecipato numerosi gruppi di fedeli, devoti a S. Antioco (che è anche il patrono dell'isola), vestiti con i loro bellissimi costumi tradizionali e provenienti da diversi paesi della Sardegna.
La processione ha inizio con la sfilata dei cavalieri e delle amazzoni che indossano i loro costumi tradizionali.

Gli abiti femminili sono caratterizzati da un fazzoletto di tulle (solitamente riservato alle donne non sposate)...

oppure di seta ma comunque riccamente decorato con ricami per lo più a carattere floreale...


... le gonne sono di raso tessuto con motivi a fiorami (ser'a mattasa) dai colori vivaci...



...alla processione partecipano anche i bambini, come si può vedere da questo brevissimo filmato...


Successivamente sfilano i carri (is traccasa) - trainati da un giogo di buoi - addobbati con fiori, tappetti e coperte tessuti con il telaio tradizionale, o lavorate (le coperte) all'uncinetto...

video

Il resto della descrizione ad un prossimo post.

2 commenti:

l'alternativa ha detto...

Che meraviglia!!!!!!!!! Bellissimi i costumi di seta e i veli fantastici, molto belle queste tradizioni. Baci
Emi

Amalia ha detto...

Stupendo!
Adoro le tradizioni, sono la nostra storia, grazie per averle condivise,
buona giornata,
Amalia

 
Statistiche gratis