sabato 1 settembre 2012

Il maglioncino per Sara.

È da un pezzo che non mi faccio viva, ma - credetemi - qui da noi, profondo sud della Sardegna, è stata un'estate infernale, nel senso letterale del termine. Temperature elevatissime, in certi giorni sopra i 40° C, afa pazzesca (un pomeriggio il mio barometro segnava 98% di umidità!), insomma una situazione tale da levarti il respiro ed ogni volontà. Allora ti attaccavi alla pompa e dopo un po' però ne pagavi il prezzo (io soffro frequentemente di sinusite :((! ). ... tra un po' ne vedremo le conseguenze anche a livello di bollette...
Tra ieri e oggi è finalmente arrivato il maestrale ed ora si respira: mi verrebbe voglia di fare come quello della réclame dei prosciutti e gridarlo a tutti dalla finestra: è arrivato il maestrale!!!
Pur con il caldo afoso, qualcosa ho fatto, non sono rimasta con le mani in mano.
Innanzitutto mi sono presa un brevissima vacanza (2 giorni 2) a Firenze per vedere lo spettacolo di Benigni che legge la Divina Commedia: lo desideravo tanto e ne è valsa la pena! Benigni è super, eccezionale: se avessi avuto lui come prof. di Italiano al Liceo, penso che avrei apprezzato e capito mooolto meglio Dante!
Ed ecco alcune immagini della città (che io adoro!):
....uno scorcio del Battistero e del campanile di Giotto in Piazza del Duomo...


... un suggestivo tramonto sull'Arno...


... notturno su Lungarno e Ponte Vecchio...


... S. Croce, mentre si aspetta l'inizio dello spettacolo di Roberto Benigni...


... ed eccolo, finalmente! Indimenticabile!


Nonostante il pochissimo tempo a disposizione, sono anche riuscita ad incontrare un'amica 'di mail', come dico io riferendomi alle persone conosciute via web: Miranda, un'amica di Castelfiorentino, del gruppo di ricamo di Ebe Ciampalini Balestri , interessata al punt'e nù.

Per chiudere, un'ultima foto:

è il maglioncino che mia sorella Elisabetta ha confezionato per la nipotina Sara: il lavoro è tutto suo, io mi sono limitata a ricamarci su i fiorellini a punto vapore con il cotone lanato.

3 commenti:

cose di lino ha detto...

come ti capisco anche qui a ragusa è stata un'estate infernale...meno male che adesso si respira un po'.
Delizioso il maglioncino.
Saluti
nunzia

l'alternativa ha detto...

E si è stato proprio tanto caldo, l'ho sentito durante la mia vacanza in Sardegna, ma credimi, Perugia non era certo da meno. Sono contenta che ti piaccia tanto Firenze, mi sembra che anche qualche tempo fa avevi pubblicato delle foto di una tua visita fiorentina. e poi che dire di Benigni? Hai ragione, se avessimo avuto lui come insegnante di lettere sarebbe stata tutta un'altra storia......
Complimenti a tua sorella per il grazioso maglioncino.
Un abbraccio
Emi

r.a.b. ha detto...

grazie a voi! sì, è la seconda volta che nell'arco di poco più di un anno mi capita di essere a Firenze, ma stavolta era prioprio una visita-flash più che altro per Benigni e, devo dire la verità, ne è valsa la pena!

 
Statistiche gratis